Comunicati

Un amministratore attento ai problemi del super bonus

Un amministratore attento ai problemi del super bonus: come tutelare i condomini e se stessi

È un periodo in cui gli amministratori di condominio vengono subissati e messi sotto pressione per l’avvio delle opere del superbonus sia da parte dei condomini che dagli operatori interessati (general contractor, società energetiche, finanziarie, grandi imprese , banche società energetiche). I condomini hanno avuto il messaggio martellante diffuso dai mass media che li illudeva che fosse possibile, con semplici procedure, rinnovare il loro immobile senza tirare fuori un euro.


Il messaggio recepito dai condomini è che bastasse che l’amministratore si fosse attivato e immediatamente il miracolo sarebbe avvenuto. Le grandi imprese del settore edilizio, le società energetiche, i general contractor, le assicurazioni, le banche, le finanziarie hannofiutato l’affare del secolo e si sono organizzate per partecipare alla spartizione del bottino.

Come sappiamo la procedura non è semplice e le norme più svariate, confuse e contraddittorie (decreti, leggi, circolari) si sono accumulate, in quantità industriale, in questi mesi mettendo a dura prova gli uffici degli amministratori di condominio.

Continua a leggere…

0 Condivisioni