Posts Tagged ‘regolamenti’

Obbligo affiggere generalità amministratore…

L’obbligo normativo di affiggere l’indicazione delle generalità, del domicilio e dei recapiti, anche telefonici, dell’amministratore.

L’art. 1129co5° c.c., così come sostituito dall’art. 9 L. 11.12.2012 n. 220 con decorrenza dal 18.06.2013, testé dispone: “Sul luogo di accesso al condominio o di maggior uso comune, accessibile anche ai terzi, è affissa l’indicazione delle generalità, del domicilio e dei recapiti, anche telefonici, dell’amministratore”.

Fascicolo del fabbricato

Il fascicolo del fabbricato è tornato al centro del dibattito tra favorevoli e contrari, i vari disegni di legge presentati negli ultimi vent’anni, compreso l’ultimo in ordine di tempo ventilato dall’ex Ministro Delrio in merito alla sicurezza degli edifici, sono stati tutti oggetto di prese di posizione dei rappresentanti del mondo immobiliare, che in larga misura non ritengono il fascicolo del fabbricato una misura utile e adeguata a garantire la sicurezza del patrimonio edilizio residenziale.

Elenco strutture senza autorizzazione…

Semplificazioni nella ristrutturazione edilizia, ecco l’elenco delle opere edili non soggette ad autorizzazioni emanato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

GLOSSARIO EDILIZIA LIBERA

ELENCO NON ESAUSTIVO DELLE PRINCIPALI OPERE

Attestazione contratti a canone concordato, non assistiti

OGGETTO: Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), della legge n. 212 del 2000 – Contratti di locazione ad uso abitativo a canone concordato- attestazione rilasciata dalle organizzazioni rappresentative della proprietà edilizia e dei conduttori – trattamento ai fini dell’imposta di registro e di bollo.

Beni occupati abusivamente …responsabilità amministratore

Le responsabilità dell’amministratore se un bene comune occupato abusivamente daun condomino viene usucapito.
Talvolta si verifica un utilizzo abusivo dei beni condominiali da parte di taluni condomini.

Nulla la delibera di nomina dell’amministratore senza attestato

La recente sentenza del Tribunale di Padova del 24 marzo scorso, ci offre lo spunto per discorrere della dibattuta questione relativa agli effetti pratici conseguenti alla pretermessa frequentazione da parte degli Amministratori di Condominio al Corso di Aggiornamento a scadenza annuale, come previsto obbligatoriamente dal Decreto del Ministero di Giustizia n° 140/14.