Posts Tagged ‘IMU’

COMODATO D’USO GRATUITO: COSA FARE

comodato-diuso-figli

Con l’entrata in vigore della Legge di Stabilità 2016 numerosi sono stati i quesiti sorti in merito all’applicazione dell’art. 1, comma 10, che ha previsto la possibilità di fruire della riduzione al 50% della base imponibile ai fini della determinazione di IMU e TASI per le unità immobiliari, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato d’uso gratuito dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado, vale a dire genitori ovvero figli, purchè venga da questi ultimi utilizzata come abitazione principale.

Bene! Il governo Renzi elimina IMU e TASI sulla 1^ casa.

casa-e-IMU

Batti e ribatti, ecco che rispunta l’eliminazione della tassa sulla 1^ casa. Il governo Renzi ha recepito che l’abolizione di IMU – TASI sulla 1^ casa costituisce una iniezione di fiducia che può contribuire, in attesa di cure ricostituenti mirate, a fare ripartire l’edilizia ed il mercato immobiliare.

Ancora sulla tassazione immobiliare (repetita iuvant)

patrimoniale_tasse_aumenti_

Il documento presentato dall’ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili) all’audizione davanti alla Commissione VI Finanze della Camera dei Deputati lo scorso 7 ottobre ci permette di fare un sempre utile quanto sconfortante ripasso sull’evoluzione del prelievo fiscale riguardante gli immobili.

I rabdomanti dell’ IMU

cameradeputati

Via la Tasi, via l’IMU poi via solo la Tasi l’Imu non si sa, poi via la Tasi ma con maxi Imu, però attenzione  sta  per  arrivare  (forse)  la  local  tax  di cui  tutti  parlano  ma  nessuno  conosce  che provocherà (forse) una rivoluzione dei tributi locali e la sparizione di Imu e Tasi però ovviamente a condizione  di  “invarianza  di  gettito”  magica  locuzione  che  oramai  il  contribuente  italiano  ha imparato a decriptare: significa “faremo un po’ di maquillage ma le tasse non diminuiranno”.

La verità sulla tassazione immobiliare

tasse-2013

Il mantra che ha imperversato negli anni scorsi, continuamente ripetuto dai politici e dai loro corifei, riguardava la necessità di “equilibrare” la tassazione sulla casa, eccessivamente bassa, a dir loro, riportandola ad un giusto “parametro europeo”.

16 dicembre: il dies della vergogna!

investire sul mattone

16 dicembre: dies della vergogna! chiamati a saldare Tasi, Imu, Tari, ecc., ecco come viene impiegata la tredicesima!

La casa è il vero “Bancomat” di uno stato patrigno, tanto che il 2014 rimarrà negli annali degli Italiani, come l’anno tra i più devastanti ai fini della tassazione sulla casa!