Posts Tagged ‘comunicati’

Garanzie per gli acquirenti di immobili da costruire

tutela costruzione immobili

Il D.Lgs. n. 14/2019, relativo al c.d. “Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza”, contiene modifiche alla disciplina delle garanzie previste a favore degli acquirenti di immobili da costruire (regolata dal D.Lgs. n. 122/2005).

Lotta di APPC contro l’aumento dell’IMU a La Spezia

Imu comune spezia

La Spezia: lotta dell’APPC contro l’aumento IMU, della Giunta Peracchini, sui contratti concordati.

La sede APPC de La Spezia da sempre attenta a tutelare i piccoli proprietari sta lottando contro l’aumento dell’IMU imposto sui contratti concordati .

Bene la Cedolare secca per i contratti commerciali, ma i canoni concordati sarebbero meglio

Dal 1° gennaio di quest’anno il regime fiscale della cedolare secca è applicabile anche ai contratti di affitto dei locali commerciali; mentre prima potevano beneficiarne solo i locatori (persone fisiche) di  immobili ad suo abitativo.

Comune della Spezia: No dell’APPC al palesato aumento dell’IMU sui canoni concordati!

Sui canoni concordati, la giunta Peracchini sta lavorando per servire al cittadino l’aumento dell’imu al 6 per mille, rispetto all’attuale 4,6: siamo alle solite! Per esigenze di bilancio, o meglio per fare cassa, la Giunta intende aumentare l’IMU su questo canale, e ancora una volta a pagare sarà l’anello più debole del pianeta casa: è quanto l’Appc, Associazione piccoli proprietari case, organizzazione storica della proprietà, tra le più rappresentative, denuncia con preoccupazione.

Vale ancora la doppia maggioranza in seconda convocazione per la validità delle delibere?

Vale ancora la doppia maggioranza in seconda convocazione per la validità delle delibere?

Dopo la riforma del Condominio qualcosa sembra sia cambiato in tema di maggioranze assembleari.

Non obbligatoria, l’attestazione nei contratti agevolati “non assistiti”

In sede di registrazione opportuna, ma non obbligatoria, l’attestazione nei contratti agevolati “non assistiti”. Nel decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze del 16 gennaio 2017 sono contenuti i criteri generali per la definizione degli accordi territoriali per stipulare i contratti di locazione per l’uso abitativo a canone concordato (articolo 2, comma 3, della L.9 dicembre 1998, n°431).