Posts Tagged ‘comunicati’

Dimissioni Segretario Nazionale

Preso atto del venir meno dei rapporti di fiducia, stima e collaborazione con la presidenza nazionale, culminati nell’assenza della rappresentanza della Presidenza alle esequie del fondatore APPC Leandro Gatto, mi vedo costretto a rassegnare le dimissioni da segretario generale dell’Associazione Piccoli Proprietari Case.

Bonus facciate 2020

La LEGGE 27 dicembre 2019, n. 160 , Legge di Bilancio previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022 (19G00165), entrata in vigore 01/01/2020, introduce come novità assoluta il bonus facciate.

Ieri, oggi, sempre l’Appc vicino e dalla parte della gente

La fotografia, in bianco e nero, prima immagine di un gruppo Appc, che manifesta per le vie della città genovese, in una buia serata di pioggia, che campeggia nella  rinnovata, nuova sede nazionale, ci fa fare un lungo balzo indietro: il luogo non è più quello dove l’associazione prese l’avvio, ma, entrando, vi si respira  tutta la voglia di continuare a perseguire obiettivi, “nonostante tutto” e di rendere servizi: elementi che hanno caratterizzato la vita associativa in tutto il suo percorso.

Descreto crescita

Con la conversione in legge del “Decreto Crescita” (Decreto Legge n. 34/2019, convertito con Legge n. 58/2019), contenitore di diverse misure soprattutto in ambito fiscale, sono state introdotte nuove misure riguardanti il settore immobiliare. Il presente testo si prefigge lo scopo di raccogliere le novità che assumono particolare interesse per i cittadini che siano proprietari di case:

La proroga biennale dopo il primo quinquennio si applica anche per i vecchi contratti concordati?

Con riferimento ai contratti di locazione stipulati ai sensi dell’art. 2 co.3 della legge 431/98, della durata di anni 3+2, dopo lo spirare dei primi 5 anni per un ventennio si è assistito ad una evidente disomogeneità del trattamento all’interno dei diversi Uffici dell’Agenzia delle Entrate, i quali hanno ritenuto che dopo la prima proroga biennale, le successive proroghe non potevano avere una durata biennale.

Quali criteri adottare per rendere intellegibile il rendiconto condominiale?

Da qualche tempo imperversano nel mondo dei software commerciali di gestione dei condomini sacerdoti dell’“ingegneria contabile” condominiale, concependo gestionali in partita doppia, in contabilità a “T”, eccetera che nulla hanno a che spartire con i precetti previsti per il condominio dalla Legge di riforma n.220/2012.