I vizi nel contratto di appalto e la responsabilità di costruttore e direttore lavori

Spesso il committente, colui cioè che dà l’incarico ad un appaltatore (impresa) di eseguire delle opere, rischia di subire gravissimi danni.
In particolare quando si tratta di appalto per opere edilizie i danni possono essere enormi.

La responsabilità dell’appaltatore e del direttore lavori è prevista in caso di vizi o rovina non solo se l’appalto è riferito all’intera costruzione, ma anche per le opere di manutenzione su parti dell’immobili.
Attenzione però alla denuncia del vizio nei termini previsti dal codice e alla successiva azione giudiziaria.

SE NON SI RISPETTANO I TERMINI SI PERDE IL DIRITTO AL RISARCIMENTO.

Se avete dei dubbi potete rivolgevi alle sedi locali della APPC o alla Presidenza Nazionale per avere consigli, gli errori costano caro.
Nel video, molto lungo, che posto è spiegata una parte molto tecnica e potrebbe non essere sufficientemente chiara per chi non è un addetto ai lavori.

E’ il video del mio intervento registrato e proiettato a Pescara il 28 febbraio ad un corso di aggiornamento per tecnici ed avvocati.
Ho dovuto inviare la registrazione anche se avevo prenotato l’aereo perché c’era incertezza sul fatto che, provenendo da Bergamo, non rimassi bloccato all’arrivo all’aeroporto di Pescara per controlli.
Buon ascolto per chi ha la pazienza di vederlo e se ci sono domande inviate richieste alla presidenza nazionale tramite mail.

Guarda il video

Open chat
Bisogno di aiuto?
Powered by