Ponte morandi, il cordoglio di APPC

La dirigenza nazionale Appc, Associazione piccoli proprietari case, esprime vicinanza e cordoglio alle famiglie delle vittime coinvolte nel crollo del ponte Morandi in Genova: evento drammatico, che pone interrogativi in attesa di risposte. A tutti i feriti l’augurio di un pronto ristabilimento.

L’Appc, di fronte ad una tragedia di queste proporzioni, rivolge un accorato appello al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, affinché il governo si attivi, attraverso un piano straordinario di verifica, accertamento e monitoraggio di tutte le infrastrutture viarie del territorio nazionale, per definire gli interventi necessari e metta a disposizione risorse e finanziamenti per la messa in sicurezza: è questa una priorità che, a fronte dell’attuale circostanza, si ritiene necessaria ed improcrastinabile.

Auspica che i Genovesi, così duramente colpiti, sappiano reagire, come sempre hanno saputo caratterizzarsi in altri gravissime situazioni calamitose.

E’ da rilevare che in questo tragico evento ognuno nel proprio ruolo ancora una volta ha agito con grande generosità: dai soccorritori a tutto l’apparato istituzionale che ha saputo dare una pronta risposta, rivelandosi all’altezza della gestione di una così drammatica emergenza.

dott. Flavio Maccione

segretario generale nazionale APPC

Condividilo!
Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

Comments are closed.